Chi siamo

1. Costituzione

È costituita un centro di studi e ricerca denominata “Società Psicofilosofica Italiana©”, in breve SPI, con sede in Prato in Via del Cittadino, 70, per diretta emanazione del C.I.C.S. – Comitato Internazionale Cooperazione Sviluppo© c. f. 97354930584 – ente registrato al MIUR – Anagrafe Nazionale delle Ricerche codice C.A.R. 59876WML, che ha come principio lo studio della Psicofilosofia, materia di studio scoperta dal Dr. Massimiliano “Natan” Ruggiero che ne detiene il Copyright Internazionale della denominazione e dello studio illustrato nel libro “Antico Trattato di Psicofilosofia©”- Editore “IL PENSIERO”.

Inoltre è in diretta collaborazione con la l’alta scuola: IASU CAMPUS LTD di Londra (UK) che ha istituito la specializzazione di Psicofilosofia.

 

2. Finalità della SPI

La SPI persegue le seguenti finalità:

a. promuovere l’attività di ricerca in Psicofilosofia in ambito nazionale e internazionale, anche in collaborazione con altri enti e ricercatori;

b. affrontare e discutere negli aspetti generali i problemi attinenti l’insegnamento della Psicofilosofia;

c. promuovere la diffusione delle conoscenze e l’aggiornamento sulla Psicofilosofia mediante l’organizzazione di riunioni, congressi, seminari, e corsi di studi;

d. pubblicare, come obbligo istituzionale, l’attività di ricerca e aggiornamenti attraverso il sito web della SPI, curandone il costante aggiornamento.

3. Patrimonio

Il patrimonio della SPI è costituito dalle quote associative annuali, dalle elargizioni, dalle donazioni e dai lasciti in suo favore, nonché dai proventi eventualmente derivanti da pubblicazioni, riunioni e altre iniziative. La SPI non ha fini di lucro.

4. Sede e durata della SPI

Il domicilio legale è in Prato in Via del Cittadino, 70.

La durata del centro di studi e ricerca denominata “Società Psicofilosofica Italiana” è illimitata.

5. Membri della Società Psifilosofica Italiana

Tutti possono diventare soci, senza distinzione di sesso ed età:

Quindi si possono associare le persone fisiche che ne fanno richiesta mediante il sito dalla pagina “Associati” che condividono il presente statuto e vogliono impegnarsi a collaborare nella ricerca sulla materia della “Psicofilosofia” e a divulgarne i contenuti.

Pagheranno la quota di: € 70,00 per il primo anno in cui è compreso anche il libro “Antico Trattato di Psifilosofia”, e la speciale pergamena di appartenenza. Per gli anni successivi solo € 50,00.

I soci avranno diritto a partecipare gratuitamente a convegni e seminari organizzati salla SPI e a pranzi e cene organizzati dalla SPI con spesa ridotta.

6. Decadenza dalla qualifica di Socia/Socio

Oltre che per dimissione volontaria, la decadenza da questa qualifica può avvenire per morosità.

7. La direzione

a) Il Presidente

b) Il Segretario Generale

c) Il Comitato Scientifico

8. Presidente

Il Presidente, è il fondatore della PSIFILOSOFIA, il Dr. Massimiliano “Natan” Ruggiero, ha la rappresentanza legale della SPI anche verso l’ente emanatore CICS. Rimane in carica a vita.

Il Presidente convoca il Comitato Scientifico e assume la presidenza delle riunioni.

sociazione e ne garantisce la coerenza con le finalità statutarie e con gli orientamenti espressi dall’Assemblea.

Il Presidente rappresenta la SPI all’esterno e in tutte le sedi istituzionali e scientifiche, nazionali e internazionali.

In caso di impedimento del o della Presidente o in sua assenza temporanea, il Segretario Generale che può anche averne delega.

9. Il Segretario Generale

Svolge tutte le attività interne ed esterne preparative ed organizzative e sostituisce il Presidente qualora ne riceve delega.

10. Il Comitato Scientifico

E’ composto da personalità che si distinguono per preparazione e impegno di ricerca. Sono scelte dal Presidente e dal Segretario Generale.

Inoltre il Comitato Scientifico cura tutti gli aspetti divulgativi, culturale, e di ricerca. Propone al Presidente e al Segretario Generale

11. Obblighi e incompatibilità

Nessun socio/socia SPI, indipendentemente dalla loro funzione e dal ruolo assunti nella SPI, comprese le diverse cariche sociali, percepisce alcun compenso per la propria attività. Possono ricevere un rimborso spese nei casi di iniziative come la Formazione, in qualità di docenti, se le socie e i soci studenti versano quote richieste per le spese di un corso interno.

Presidente: Dr. Massimiliano “Natan” Ruggiero

Segretario Generale: Prof. Dr. Gennaro Ruggiero